21 marzo – Giornata mondiale della poesia

Print Friendly, PDF & Email

Ogni anno, il primo giorno di primavera, si celebra La Giornata Mondiale della Poesia. E’ stata istituita dall’Unesco in quanto si riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato della promozione del dialogo interculturale, della comunicazione e della pace.

Le parole “belle”, sempre necessarie, ma ancor più nel momento che stiamo vivendo, sono in grado di aprire orizzonti nuovi , migliorano le nostre vite e la realtà; la poesia invita a  “creare, inventare, condividere e aprirsi ad altre lingue e ad altri modi di nominare il mondo, a rallegrarsi di tutto ciò che arricchisce la nostra diversità. Coltivare l’arte e coltivare la mente è anche coltivare la pace”. (dal Messaggio sulla giornata mondiale della poesia 2018).

La “Speranza” è quella cosa piumata –
che si viene a posare sull’anima –
Canta melodie senza parole –
e non smette – mai –

E la senti – dolcissima – nel vento –
E dura deve essere la tempesta –
capace di intimidire il piccolo uccello
che ha dato calore a tanti –

Io l’ho sentito nel paese più gelido –
e sui mari più alieni –
Eppure mai, nemmeno allo stremo,
ha chiesto una briciola – di me.

(Emily Dickinson)